Vacanza studio a Sligo - 2018 - YouLanguage

Vacanza studio a Sligo – 2018


 

 

LA SCUOLA:

un college moderno che dispone di tutte le ultime tecnologie. Adiacente al college c’è uno sport centre con diversi campi da giorno per le attività ricreative.

IL CORSO:

15 ore di lezione settimanali, in classi internazionali, tenute da insegnanti madrelingua. Test d’ingresso, materiale didattico e certificato di fine corso inclusi. L’intero approccio educativo è incentrato sulla consapevolezza che i dispositivi tecnologici sono entrati nella ns routine quotidiana e, pertanto, vengono utilizzati anche durante le lezioni in classe: tablet, smartphone, computer, lavagne interattive. NB: Tutti gli studenti devono portare il proprio tablet (preferibilmente iPad)

LA SISTEMAZIONE:

Famiglia ospitante, camera doppia con trattamento di pensione completa (packed lunch a pranzo). Le famiglie sono accuratamente selezionate. L’abbonamento ai mezzi pubblici è incluso nella quota di partecipazione.

TEMPO LIBERO:

è incluso un interessante programma in compagnia dello staff locale. Due settimane includono:
• 2 escursioni di un’intera giornata
• tutte i pomeriggi organizzati con attività sportive/ricreative o visite locali;
• serate in famiglia ospitante.

LA CITTA’:

Sligo è una città irlandese, capoluogo dell’omonima contea.

La città viene definita spesso come Northern gateway (Porta del nord) per la sua posizione strategica e di passaggio obbligato per chi si dirige a nord nel Donegal provenendo dal resto dell’Eire; posizione strategica per i trasporti ma anche per il turismo, visto che è a ridosso di campagna, mare, montagne e laghi e quindi considerata buona base di escursioni e gite: le pendici del monte Benbulben, infatti, sono un elemento caratterizzante dello skyline della cittadina, mentre il celebre Lough Gill è raggiungibile in pochissimo tempo, così come la Baia di Sligo nell’oceano Atlantico. La città è attraversata dal fiume Garavogue.

La parola “Sligo” deriva dalla parola gaelica Sligeach, che letteralmente significa “posto pieno di conchiglie”. Il nome infatti all’inizio era proprio del fiume che scorre all’interno della cittadina prima di gettarsi nell’oceano, oggi conosciuto come Garavogue, il quale era ricchissimo di conchiglie di molluschi marini portati dalle correnti oceaniche nell’estuario della foce. Il nome fu esteso alla cittadina dopo che durante la costruzione di numerosi edifici furono trovati ingenti quantità di conchiglie anche sulla terraferma.

IL CLIMA:

Il clima in Irlanda è oceanico, fresco e umido per tutto l’anno.
La temperatura media va dai 5 gradi di gennaio e febbraio, ai 15,5 °C di luglio e agosto.

Le precipitazioni ammontano a 750 millimetri l’anno. La città si trova nella parte meno piovosa dell’isola, dato che una parte delle piogge si scarica sulla parte occidentale, ma le piogge sono comunque frequenti anche a Dublino, anche se in genere non sono abbondanti. Inoltre sono ben distribuite nel corso dell’anno, risultando frequenti anche in estate.

L’inverno da dicembre a febbraio è abbastanza freddo: le temperature non sono poi così basse, ma l’umidità e il vento possono aumentare la sensazione di freddo. Il cielo è spesso nuvoloso, e le piogge sono frequenti. In certi casi le depressioni più intense possono provocare tempeste di vento.
Le nevicate sono relativamente rare; le ondate di freddo durano poco e in genere la temperatura non scende sotto i -5 °C, comunque nell’eccezionale dicembre 2010 ha nevicato spesso e la temperatura è scesa fino a -12 °C.

In primavera, da marzo a maggio, le temperature aumentano lentamente, il flusso delle perturbazioni atlantiche continua più o meno come nel resto dell’anno, anche se è un po’ meno intenso rispetto all’inverno. In genere le temperature cominciano a diventare abbastanza miti nella seconda metà di maggio.

L’estate da giugno ad agosto è fresca, umida e nuvolosa, con piogge abbastanza frequenti. E’ raro che faccia caldo: la temperatura può anche non toccare mai i 25 gradi per un’estate intera; anche le giornate di sole, o almeno quelle completamente soleggiate, sono abbastanza rare.

L’autunno da settembre a novembre è grigio, nuvoloso e piovoso come nel resto dell’anno, ed è progressivamente più freddo. A novembre il vento soffia spesso moderato o forte.

Il soleggiamento a Dublino non è mai buono; comunque la stagione relativamente più soleggiata è la primavera. Intere giornate caratterizzate da un cielo totalmente sereno sono rare: più facile che il cielo sia variabile.

Per saperne di più clicca qui.

LA MONETA:

L’Irlanda è membro dell’Unione Europea e la valuta ufficiale è l’Euro.

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes