Vacanza studio a New York per ragazzi da 14 a 18 anni

Vacanza studio a New York 2018


new-york-

 

 

LA SCUOLA:

Wagner College, Staten Island, con una magnifica vista su Manhattan. Il campus è circondato da ampi spazi verdi e offre, a disposizione degli studenti: una grande biblioteca, computer center, caffetteria panoramica, Wagner Theatre e diversi impianti sportivi.

IL CORSO:

15 ore di lezione settimanali (lun-ven), in classi internazionali, tenute da insegnanti madrelingua. Test d’ingresso, materiale didattico e certificato di fine corso inclusi.

LA SISTEMAZIONE:

College, in camera doppia stile suite, ogni suite ospita 2 camere doppie e 1 bagno. Il trattamento è di pensione completa presso la mensa del college da lunedì a venerdì; mezza pensione (brunch + cena) sabato e domenica. Molte cene verranno consumate in ristoranti convenzionati di New York. Nel prezzo del pacchetto è inclusa la Metro card per i trasporti cittadini e la City pass Card che consente ben sei ingressi paganti nelle maggiori attrazioni di New York.

TEMPO LIBERO:

è incluso un interessante programma in compagnia dello staff locale. Due settimane includono:
• Tutti i pomeriggi a New York;
• 1 escursione di un’intera giornata a Ellis Island;
• alcune cene in ristoranti di New York;
• attività serali.

LA CITTA’:

Conquistare New York con una sola visita è impossibile.

New York City, o come la chiamano i Newyorkesi “The Big Apple”, è una delle più grandi megalopoli del pianeta e, oltre ad essere una delle maggiori piazze finanziarie, New york è anche una delle più importanti e visitate mete turistiche. Un viaggio a New York è certamente una esperienza da fare almeno una volta nella vita.

La Città è suddivisa in cinque grandi Distretti (chiamati Boroughs); Manhattan, Bronx,Brooklyn, Queens, Staten Island. Manhattan è senza dubbio la zona (il Distretto) più famosa e con la maggior concentrazione di Attrazioni Turistiche, tanto che molti turisti credono sia di fatto “New York City”, considerando erroneamente “periferia” i Distretti come il Queens o Brooklyn. Alcuni turisti quindi si limitano a visitare solo i vari quartieri di Manhattan; ma visitando solo un Distretto non si può certo dire di aver “visitato e/o imparato a conoscere New York”

Tanti i luoghi simbolo, ma forse quello che meglio rappresenta la vivacità della Città di New York è “Time Square”, negli ultimi anni trasformata in isola pedonale, la celebre piazza con migliaia di insegne luminose rende bene l’idea di uno degli appellativi di NYC, ovvero la “Città che non dorme mai”. Basti pensare alle milioni di persone, tra Newyorkesi e Turisti, che scelgono Time Square per la Festa di Capodanno.

Per ulteriori informazioni turistiche clicca qui.

IL CLIMA:

Il clima di New York è continentale, con inverni freddi ed estati calde. La città si trova sul mare, ma è ai margini di un continente che si raffredda molto in inverno e si riscalda in estate, e in cui si scontrano masse d’aria diverse: quelle fredde che scendono dal Canada e quelle calde che risalgono dal Golfo del Messico. Ne risulta un clima instabile, con ondate di maltempo alternate a giornate limpide e soleggiate.

L’inverno, da dicembre a febbraio, è freddo: la temperatura media è appena sopra lo zero, ma le ondate di freddo, in cui le temperature scendono tra i -10 °C e -15 °C, non sono rare. Il vento gelido può acuire la sensazione di freddo.
Le nevicate sono frequenti, e a volte possono essere abbondanti, dando luogo a vere e proprie tempeste di neve. In un anno cadono in media circa 60 centimetri di neve. In altre occasioni, le correnti meridionali possono portare qualche giornata mite, con massime intorno ai 12/15 gradi. A queste si alternano giornate limpide e soleggiate, con notti fredde, ma con temperature diurne tutto sommato accettabili.

In primavera, da marzo a maggio, il tempo continua ad essere instabile: si alternano i primi tepori ai ritorni del freddo. A marzo può ancora nevicare, e qualche volta ciò può accadere anche all’inizio di aprile. Ma già ad aprile qualche volta si possono superare i 25 gradi. A maggio ormai le temperature medie sono piacevoli, anche se non mancano le giornate fresche, o anche un po’ fredde, e piovose, mentre le prime ondate di caldo possono portare la temperatura sopra i 30 gradi. Durante le belle giornate si manifestano anche i primi temporali pomeridiani.

L’estate, da giugno ad agosto, è calda e umida, soprattutto a luglio e ad agosto. Anche in questa stagione si alternano situazioni diverse: giornate fresche, magari anche piovose, con massime intorno ai 23/25 gradi, si alternano a giornate calde, con massime intorno ai 28/30 gradi. A volte si verificano anche delle ondate di calore, in cui la temperatura diurna può raggiungere i 35/38 gradi, e anche la minima rimane elevata, intorno ai 23/25 gradi. Il soleggiamento durante l’estate è buono, anche se non manca, oltre al passaggio delle perturbazioni, qualche temporale pomeridiano.

L’autunno, da settembre a novembre, è la stagione più mite e meno instabile dell’anno, almeno nella prima parte. All’inizio di settembre il tempo è spesso ancora caratterizzato da caldo e umidità, con sole e qualche temporale pomeridiano, poi diventa rapidamente dolce e relativamente tranquillo fino a metà ottobre, mentre dalla seconda metà di ottobre è possibile che inizi a fare un po’ freddo. Novembre è ormai un mese freddo, e può conoscere le prime nevicate. Le piogge non mancano anche in autunno, ma questa è comunque la stagione relativamente meno piovosa dell’anno, almeno come frequenza.

Il soleggiamento a New York è buono in estate, ma non è comunque scarso neanche in inverno, dato che come detto qualche giornata soleggiata si può sempre verificare. Mediamente si contano 10 ore di sole al giorno a giugno e luglio, e 5 a dicembre e gennaio.

Per saperne di più clicca qui.

LA MONETA:

La valuta ufficiali negli Stati Uniti  ufficiale il Dollaro Americano. Il cambio, aggiornato a Gennaio 2017 è il seguente: 1 € = 1.05$

SCOPRI DI PIU’:




Powered by WordPress. Designed by Woo Themes