Vacanza studio a Boston, in famiglia, per ragazzi dai 14 ai 18 anni

Vacanza studio a Boston 2017


boston-icone

Boston

La vacanza studio a Boston è disponibile
dal 25 giugno al 26 agosto 2017

Città delle contraddizioni dove le ultime tendenze si fondono con la storia, i grattacieli circondano i parchi e la pizza incontra i grandi gourmet… Boston è pronta a soddisfare le richieste anche dei viaggiatori più esigenti!

Le lezioni si terranno presso una scuola boutique in centro città. A disposizione degli studenti Internet WiFi e sala computer.
La sistemazione prevista è in FAMIGLIA OSPITANTE, in camera doppia trattamento di pensione completa (packed lunch a pranzo). Le famiglie sono attentamente selezionate e distano da 10 minuti a 1 ora di mezzi pubblici dalla scuola.

WEEKEND a NEW YORK: Con un supplemento di 290€ è possibile aggiungere un weekend a New York: arrivo per le ore 13 pranzo da Subway (o similare), Tour del Metropolitan Museum, cena all’hard rock cafè, passeggiata serale a Times Square.

ORARI D’ARRIVO/PARTENZA PREVISTI: arrivo le 7 e le 21.00; partenza tra le 11 e le 24.00.

boston-prezzi

LA CITTA’:

Se chiedete a un italiano cosa pensa di Boston vi risponderà che ci andrebbe a vivere all’istante.

E’ questo l’effetto che questa città statunitense fa sulle persone. Boston è una città molto europea nello stile di vita e nell’architettura. Talvolta sembra di essere a Londra o in qualche villaggio inglese, con le case basse fatte di mattoni rossi, i vicoli stretti e le birrerie agli angoli delle strade. A Boston, tutto sa d’Inghilterra.

La città è divisa in due dal fiume che separa la zona antica (fondata nel 1630) da quella moderna. Ha un bellissimo porto dove i bostonians attraccano le loro barche a vela e dove si può visitare un antico veliero, la  USS Constitution. In questa zona sono stati recuperati i vecchi cantieri nautici per farne dei loft.

Come la maggior parte delle città americane anche Boston ha il suo bel gruppetto di grattacieli che formano la downtown della città, tra cui la famosa Prudential Tower. Ma la maggior parte degli edifici sono storici e quindi bassi. Le case più belle si trovano a Beacon Hill Street, una via stretta e in salita nel cuore della città.

Boston è piena di giovani e per questo ci sono tantissimi locali, specialmente nella zona di Quincy Market e di South Market. Il motivo è semplice: appena fuori città, a Cambridge, si trovano due delle più importanti università del mondo, il  MIT (Massachusetts Institute of Technology) e Harvard.

Per ulteriori informazioni turistiche clicca qui.

IL CLIMA:

A Boston, capitale dello Stato del Massachusetts, il clima è continentale, con inverni molto freddi e nevosi, ed estati calde e temporalesche. La città si trova sulla costa, ma sull’Oceano Atlantico a questa latitudine scorre una corrente fredda, inoltre è una zona dove si scontrano masse d’aria diverse: quelle fredde che scendono dal Canada e quelle calde che risalgono dal Golfo del Messico. Ne risulta un clima instabile, con ondate di maltempo alternate a giornate limpide e soleggiate.

Le precipitazioni a Boston sono abbastanza abbondanti, dato che ammontano a circa 1.100 millimetri l’anno, e sono ben distribuite nel corso dell’anno. In inverno avvengono soprattutto sotto forma di neve, mentre in estate, oltre al passaggio di qualche perturbazione che può portare dei giorni di pioggia, sono abbastanza frequenti i temporali pomeridiani o serali.

L’inverno, da dicembre a metà marzo, è molto freddo: la temperatura media è appena sotto lo zero, ma le ondate di freddo, in cui le temperature scendono fino a -15 °C e anche al di sotto, non sono rare. Il vento gelido, detto blizzard, può acuire la sensazione di freddo.
Le nevicate sono frequenti, e a volte possono essere abbondanti, dando luogo a vere e proprie tempeste di neve (ad esempio durante la tempesta del 17/18 febbraio 2003 caddero 70 centimetri di neve, il primo aprile 1997 64,5 cm, e il 26/27 gennaio 2015 62,5 cm). La neve ricopre il terreno per intere settimane. In un anno cadono mediamente 105 centimetri di neve all’aeroporto, e 115 cm nei quartieri occidentali.
In altre occasioni, le correnti meridionali possono portare qualche giornata mite, con massime intorno ai 12/15 gradi, ma ciò accade più raramente che a New York.

In primavera, da metà marzo a metà giugno, il tempo continua ad essere instabile: si alternano i primi tepori ai ritorni del freddo. A marzo, che di fatto è spesso ancora un mese invernale, nevica con una certa frequenza, e qualche volta ciò può accadere anche ad aprile, soprattutto all’inizio del mese. Ma già ad aprile qualche volta si possono toccare o persino superare i 25 gradi. A maggio ormai le temperature medie sono piacevoli, anche se non mancano le giornate fresche, o anche quelle fredde, e piovose, mentre le prime ondate di caldo possono portare la temperatura sopra i 30 gradi. Durante le belle giornate si manifestano anche i primi temporali pomeridiani. In tarda primavera e all’inizio dell’estate si può formare la nebbia, magari nei giorni di pioggia. Quando il tempo è bello, nel pomeriggio si alza una brezza fresca e moderata dal mare.
La Maratona di Boston si tiene il terzo lunedì del mese di aprile, quindi intorno alla metà del mese, quando le temperature medie sono molto fresche o anche un po’ fredde (la media di aprile è 5 °C la minima, e 13 °C la massima).

L’estate, da metà giugno ad agosto, è calda e umida. Anche in questa stagione si alternano situazioni diverse: giornate fresche, magari anche piovose, con massime intorno ai 23/24 gradi, si alternano a giornate calde e un po’ afose, con massime intorno ai 28 gradi, con il sole e la brezza dal mare, mentre a volte si verificano anche delle ondate di calore, in cui la temperatura diurna può raggiungere e superare i 35 gradi, e anche la minima rimane elevata, intorno ai 23/25 gradi. Il soleggiamento durante l’estate è buono, anche se non manca, oltre al passaggio delle perturbazioni, qualche temporale pomeridiano, a volte intenso e accompagnato da grandine.

L’autunno, da settembre a novembre, è la stagione più mite e meno instabile dell’anno, almeno nella prima parte. All’inizio di settembre il tempo può essere ancora caratterizzato da caldo e umidità, con sole e qualche temporale pomeridiano, poi diventa rapidamente mite fino a metà ottobre, mentre dalla seconda metà di ottobre è possibile che inizi a fare un po’ freddo. Novembre è ormai un mese freddo, e può conoscere le prime nevicate. Le piogge non mancano anche in questa stagione.

Il soleggiamento a Boston è buono in estate, ma non è comunque scarso neanche in inverno, dato che come detto qualche giornata soleggiata si può sempre verificare. Mediamente si contano 9,7 ore di sole al giorno a giugno e luglio, e 4,5 a dicembre.

Per saperne di più clicca qui.

LA MONETA:

La valuta ufficiali negli Stati Uniti  ufficiale il Dollaro Americano. Il cambio, aggiornato a Gennaio 2017 è il seguente: 1 € = 1.05$

SCOPRI DI PIU’:

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes